Copertina Valencia

Valencia

Un’elegante città di mare

 

 

 

Valencia, conosciuta anche come Valenza, è la terza città maggiore della Spagna come numero di abitanti. Sempre più conosciuta e considerata meta di viaggio e weekend da parte degli stranieri, è una località che ha assunto una forte connotazione e caratterizzazione dopo la realizzazione della Ciudad de las Artes y las Ciencias da parte dell’architetto Calatrava, da quando ha ospitato l’America’s Cup ed è diventata sede dell’ultima gara di motomondiale.
Valencia è una città che mi è entrata nel cuore molti anni fa. Non è di certo la città più bella che io abbia mai visto ma è, di certo, quella che maggiormente mi fa sentire a casa. Ormai sono 15 anni che ci torno in occasione del mio compleanno… mi piace l’idea di spegnere le candeline in un luogo mite e luminoso in contrasto con i grigi, freddi e uggiosi giorni invernali del nord Italia. Non me ne stanco mai. L’ho girata, ormai, in lungo e in largo, ho amici e locali preferiti, negozietti e ristorantini che amo, piazze e passeggiate cui non riesco a rinunciare.
Non è facile, per me, dirvi cosa risulti imperdibile se avete due o tre giorni di tempo. Mi piace tutto talmente tanto che riuscire a fare una selezione è impresa assai ardua per me… ci provo!
Innanzitutto, direi che la Cattedrale, che si staglia in un angolo di Plaza de la Virgen, debba essere una delle mete delle vostre passaggiate: famosa per la presenza, al suo interno, del Santo Graal, calice che Gesù ha utilizzato durante l’Ultima Cena, è raggiungibile attraversando tre portali di accesso (la Puerta del Los Hierros, la Puerta de los Apostoles e la Puerta del Palau).

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

La Lonja de la Seda (mercato della seta), patrimonio dell’Unesco, è stata il centro delle attività commerciali e culturali nel 16° secolo. E’ davvero bellissimo, ricordatevi che la domenica l’ingresso è gratuito.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Perdetevi tra i tantissimi banchi di frutta, verdura, carne e pesce del Mercato Centrale, un gioiellino liberty oltre che pullulante di golosità: assaggiate le arance, acquistate del prosciutto, delle empanadas e… perché no… fatevi affettare al momento del tonno o del salmone fresco… una meraviglia se vi piace il pesce crudo!

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Dalla forma triangolare, Plaza del Ayuntamiento ha una fontana centrale ed è rallegrata da tante bancarelline di fiori sempre aperte, sia in estate che in inverno. La piazza è circondata da importanti edifici, quali l’Arena, la Stazione, il palazzo delle poste e il Municipio. Qui si svolgono le famose “mascletas” che si tengono in marzo e durante le famosissime e frequentatissime Fallas.
Per lo shopping e le passeggiate tra edifici antichi, in stile liberty, art déco e moderni, il luogo maggiormente frequentato è il barrio del Carmen che si estende intorno al convento del Carmen Calzado. Incontrerete persone di tutte le età, pronte a regalare chiacchiere e sorrisi a tutte le ore del giorno e della notte.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Dopo l’ultima inondazione del 1957, è stato deviato il corso del fiume Turia nei suoi ultimi chilometri all’interno della città: sul letto del fiume, tra alberi, fiori e la scultura-gioco di Gulliver, potrete dedicarvi a passeggiate, corsette, giri sui pattini, in bicicletta, fare una partita a calcio o sedervi a fare un picnic o a ristorarvi un po’. Frequentatissimo dalla gente del posto, troverete famigliole, ragazzi che fanno jogging, persone che utilizzano le piste ciclabili con mountain bike o skateboard. Non potete non fermarvi ad ammirare il Palau de la Musica e le decine di ponti che lo attraversano da nord a sud.
Raggiungerete facilmente la Città delle Arti e della Scienza progettato dall’architetto Santiago Calatrava e Félix Candela, che racchiude 5 attrazioni per tutti i gusti e le età: il più grande Parco oceanografico europeo, la passerella dell’Umbracle, le opere artistiche d’avanguardia al Palazzo delle Arti, il Museo della Scienza e l’Hemisfèric con il suo cinema.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Se avete una giornata da “spendere” fuori dal centro, è obbligatoria una bella passeggiata nella vasta spiaggia valenciana, frequentatissima e rilassante anche in inverno. Potete raggiungerla sia con i mezzi pubblici che in bicicletta lungo la pista ciclabile che parte dall’Oceanografic e raggiunge il mare. Se vi piace la natura, passeggiate o girate in bici nella Riserva dell’Albufera, il più grande lago della Spagna nel quale sarete circondati dal cinguettare degli uccellini, il frinire delle cicale e il profumo di mare e di canneti.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Mangiare in questa città è davvero un piacere. La paella alla valenciana è sempre buonissima, sia che la mangiate al mercato che in qualche ristorantino che vi consiglierò nei suggerimenti relativi ad alcuni locali della città. A colazione, churros da intingere nella cioccolata, poco prima di entrare al mercato centrale, sarà un coccolo cui difficilmente potrete rinunciare.
Tra le bevande tipiche valenciane, assaggiate l’horchata de chufo, che non ha nulla a che vedere con l’orzata ma è un succo farinoso analcolico di un tubero di fiume dal sapore particolare, molto dissetante quando fa caldo.

Velencia: una città dai mille volti, che nasconde ad ogni angolo motivo per ammirare, sorridere, mangiare… una piccola città da godere in ogni momento dell’anno e nella quale risiede un pezzettino del mio cuore.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Valenza - Spagna
Print Friendly, PDF & Email

2 comments

  • ronaldo

    HO AVUTO ANCH’IO IL PIACERE DI VISITARLA…E’ LA CLASSICA META DI CUI NON TI ASPETTI MOLTO, MA CHE POI TI AFFASCINA E TI INCANTA CON LE SUE COSTRUZIONI ANTICHE E MODERNISSIME, LE SUE SPIAGGIE LUNGHISSIME E I SUOI SUPER RISTORANTINI A PREZZI ACCESSIBILISSIMI!!!!

    • Sarà che io ne sono innamorata… ma Valencia è la classica città a misura d’uomo, quella che puoi sentire facilmente “tua”…! Grazie di aver portato la tua esperienza qui! Marta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: